C'è una fabbrica nelle montagne della Val Trompia...

October 9, 2017

Miniere e montagne... come descrivere la Valle Trompia in due parole.

Le Miniere della Valle Trompia hanno rappresentato per secoli la fonte di sostentamento e di lavoro per la maggior parte della popolazione. 

Il passato produttivo della Valle ha lasciato suggestive testimonianze fra i monti, lungo i corsi d'acqua, negli abitati, in un territorio che ha conservato i tratti essenziali del lavoro minerario e siderurgico.

Le numerose gallerie sotterranee, le strutture minerarie di superficie, i forni di torrefazione, gli altiforni, i magli, i sentieri che le connettevano rappresentano le tappe principali dell'itinerario della Via del Ferro. La Valle Trompia è infatti nota ovunque come la Valle del Ferro e delle Miniere. Dall'Alta Valle il minerale di ferro estratto passava alla media e bassa Valle per essere fuso, lavorato e trasformato, a seconda dell'andamento delle vicende politiche o militari, in utensili o in armi. L'intera Valle è ancora oggi nota ovunque per le sue competenze nella lavorazione del ferro e dell'acciaio

Le Miniere dell'Alta Valle arrivano alla maturità produttiva nell'800 grazie a nuove motodologie estrattive, maggiore efficienza degli impianti e un mercato che si amplia. Nel corso del '900 si hanno continue chiusure, riaperture, passaggi di proprietà e per finire, la chiusura definitiva.

Oggi ciò che resta è la memoria collettiva e i grandi resti archeo-industriali. Gli itinerari creati nei sotterranei sono luoghi reali da cui emerge la cruda realtà che riporta alla fatica di questo duro lavoro di cui diverse generazioni furono protagoniste. La necessità di non perdere il contatto con le proprie radici ed il mutato contesto epocale, accompagnato da una diversa sensibilità, ha permesso la riscoperta di questo “mondo dei vinti”, di questa gente che non è mai comparsa da protagonista sui libri di storia, ma che la storia l’ha fatta comunque, anche se sottoterra. Attraverso le visite guidate si accompagnano i

visitatori alla scoperta di un mondo ormai da molti dimenticato, con lo scopo di rivalorizzare e tramandare alle future generazioni il patrimonio storico-industriale legato alla lavorazione del minerale della Valle. Più che di “Musei statici”, possiamo parlare di “Luoghi della Memoria”, dove non sono delle fredde esposizioni di oggetti a caratterizzare il sito, ma il trasparire della presenza di chi quegli oggetti li ha usati, dove viene trasmesso al visitatore il ricordo e la memoria di chi ci ha preceduto.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

La Miniera Marzoli... e la sua storia

October 15, 2017

1/2
Please reload

Post recenti
Please reload

Archivio
Please reload

Cerca per tag
Please reload

Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Ski-Mine Srls     Tel. 347.8163286 - 339.6055118    miniereskimine@gmail.com